FANDOM


"Non li ho solo traditi, li ho uccisi. Daryl l' ha visto, Rosita l' ha visto... tu l' hai visto. Ma una di loro è scappata, se mi troveranno, Negan metterà la mia testa su una picca. Non sto lavorando per loro, e non tornerò da loro. Ho deciso da che parte stare, con voi. Sono qui per aiutarvi a sconfiggere Negan. E dopo... beh, so già come finirà."

- Dwight alla Milizia sul perché vuole aiutarli ( 8x11)

Dwight, conosciuto anche come " D. ", è un sopravvissuto dell' Appocalisse Zombie e un ex antagonista. È un membro di alto rango dei Salvatori ed antagonista per la seconda metà della sesta stagione e per la prima metà della settima. Quando sua moglie Sherry libera Daryl e fuggirà dal Santuario, comincerà ad estraniarsi dallo stile di vita dei Salvatori, decidendo poi di unirsi a Rick e gli altri per togliere il potere a Negan. È stato un membro della Milizia per un pò di tempo, per far ritagliare più tempo ai cittadini di Alexandria per scappare, per poi riunirsi ai Salvatori, protetto dal fatto che nessuno sappia del suo tradimento, fino a quando Laura fa cadere la sua copertura. Dopo la fine della guerra contro i Salvatori, Dwight viene esiliato da Daryl, venendo comunque incoraggiato da quest' ultimo ad andare in cerca della moglie scomparsa, cosa che fa.

PersonalitàModifica

Dwight dimostra di essere molto coraggioso, intelligente e che si preoccupa per gli altri, oltre ad essere un abile sopravvissuto e un marito amorevole. Dwight all' inizio è disgustato dalla vita che fa come membro dei Salvatori, e ciò viene dimostrato quando tenta di scappare con Tina e Sherry. Nonostante sia grato a Daryl per averlo salvati, dopo la morte di Tina lo tradisce e ruba la sua moto e la sua balestra, dimostrando di essere codardo, oltre che bugiardo e manipolatore.

Dopo esser stato punito da Negan per aver lasciato il santuario, Dwight sembra essere di nuovo leale ai Salvatori. Cova un desiderio di vendetta verso Daryl, cercando di ucciderlo con la sua balestra, però uccide accidentalmente Denise. Non mostra rimorso per la morte di Denise, e quindi da ciò si evince che sia un killer a sangue freddo. Cerca di forzare Daryl e Rosita a condurli ad Alexandria, ma senza successo. Dopo aver rapito Glenn e Michonne, e successivamente pure Daryl e Rosita, consegnerà i quattro a Negan quando quest' ultimo rapirà il resto del gruppo. Ancora una volta cerca di attuare i suoi piani di vendetta contro Daryl offrendosi volontario per ucciderlo dopo che ha dato un pugno in faccia a Negan, però non gli viene concesso. Dopo la cattura di Daryl, a Dwight viene affidato il compito di torturarlo psicologicamente. Sarà molto arrabbiato quando scoprirà che Sherry ha liberato il prigioniero. Troverà piacere nel provocare Rosita e Aaron quando arriverà ad Alexandria per riscuotere i tributi degli abitanti della comunità.


Pre- AppocalisseModifica

Dwight è nato nei primi anni '80. Ha passato la sua infanzia ed è cresciuto in una piccola città in Virginia. In gioventù, il nonno di Dwight ha insegnato al nipote come intagliare il legno, e ciò diventerà l' attività da lui praticata nel tempo libero. Da poco entrato nel mondo degli adulti, Dwight comincerà a frequentare una giovane babysitter di nome Sherry. Dwight ha problemi di memoria, e ciò gli impedisce di ricordarsi i bei momenti passati come coppia, causandogli frustrazione. Per ovviare a ciò, Dwight attacca dei post- it ovunque possa metterne per ricordarsi delle cose.

La coppia ad un certo punto si è sposata, ed ha cominciato a vivere in una casa piccola, con un solo piano, e Dwight ha stretto amicizia con la sorella di Sherry, Tina, diabetica, e che ha bisogno di insulina per trattare la sua malattia. Dwight e Sherry hanno provato pure ad avere un figlio, ma senza risultati.

Post- AppocalisseModifica

WashingtonModifica